contrast
small medium large
print
email

Statuto


L'Assemblea degli Azionisti del 12 aprile 2007 ha approvato l'adeguamento della carta fondamentale di Telecom Italia Media alla nuova disciplina di legge (c.d. Legge sulla tutela del risparmio), inserendo altresì alcune modifiche che rispondono a raccomandazioni e spunti ritratti dal nuovo Codice di Autodisciplina della Borsa Italiana (edizione marzo 2006), e ulteriori emendamenti di aggiornamento e di miglioramento del testo, orientati a dare maggiore chiarezza, sistematicità e completezza all'insieme delle regole alla base del rapporto tra i soci di Telecom Italia Media.

L’Assemblea degli azionisti il 6 aprile 2009, in sede straordinaria, ha approvato l’eliminazione di una clausola relativa ad un vecchio piano di stock option ormai estinto (art. 5.3), e ha rinnovato la delega a emettere azioni (autorizzazione in essere in scadenza al prossimo mese di maggio), modificando l’articolo 5.4 dello Statuto.

L’Assemblea degli azionisti l’8 aprile 2010, in sede straordinaria, ha approvato

(a) l’eliminazione del valore nominale delle azioni ordinarie e di risparmio;

(b) il raggruppamento delle azioni ordinarie e di risparmio nel rapporto di 1 azione ordinaria o di risparmio per ogni 10  azioni ordinarie o di risparmio detenute;

(c) le modifiche statutarie necessarie al fine di mantenere inalterate la misura e le caratteristiche dei diritti delle azioni di risparmio della società all’esito delle deliberazioni di cui ai punti (a) e (b) che precedono;

(d) l’aumento del capitale sociale a pagamento per 240 milioni di euro mediante emissione di azioni ordinarie da offrire in opzione ai titolari di azioni ordinarie e di risparmio della Società , previa revoca della delega a suo tempo conferita dall’Assemblea al Consiglio di Amministrazione ad aumentare il capitale fino ad un massimo di 10 milioni di euro.

Consulta il documento completo (90 Kb)

Ultimo aggiornamento: 22/05/2012, 16:10